Fantasy, Paranormal & Horror - Fantasy, Paranormale & Horror 


Martina come madre ha fallito, e sua figlia Jenny gliene ha sempre parlato apertamente. E quindi ora tutto ciò che la donna desidera è riuscire a riportare lei e Jenny a casa sane e salve. Tuttavia "qualcosa" attacca la loro auto mentre si trovano su una strada di montagna spazzata da una violenta bufera di neve. E quello che era iniziato come un tentativo di risistemare le cose tra loro si trasformerà in una disperata lotta per la sopravvivenza.


Una casa desolata durante una feroce tempesta. Tori e il suo figlioletto appena nato sono costretti  a cercare rifugio presso una famiglia piuttosto bizzarra. La pazza matriarca della casa usa una tavola Ouija per comunicare con il suo amore perduto e governare i suoi figli. Non solo: Tori scoprirà presto che la famiglia nasconde un oscuro segreto, e ha in serbo progetti ancora più foschi per lei e il suo bambino.



Un bizzarro amuleto è in grado di esaudire tre desideri. Si tratta di una zampa di scimmia, resa magica dall'incantesimo di un vecchio fachiro che voleva dimostrare che non bisogna tentare di modificare il proprio destino. I coniugi White, venuti in possesso dell'oggetto, impareranno a loro spese la lezione dello stregone.

Una storia che ha influenzato la cultura di massa, sia letteraria che cinematografica. Il romanzo "Pet Sematary" scritto da Stephen King, ad esempio, è chiaramente ispirato a questo racconto, come da lui stesso dichiarato. Anche il secondo speciale di Halloween della sitcom "I Simpson", "La paura fa novanta II", è ispirato al racconto e porta lo stesso titolo. Riferimenti al racconto di Jacobs appaiono anche nella serie TV "Buffy", in alcuni manga giapponesi e in alcuni videogiochi. 
Da questo racconto sono stati tratti anche diversi film, come il corto diretto nel 2003 da James Henschen e il cortometraggio diretto nel 2010 da Ricky Lewis Jr., come anche l'opera "La zampa di scimmia" del 2013 di Brett Simmons.

 

Una grande racconto horror apparso per la prima volta su "The Dark Magazine"!

 







Le cose non vanno affatto bene per Cooper, a Covered Bridge, nel Massachusetts. Sua madre passa le giornate a rimpinzarsi di vodka e succo d'arancia, e la sua sorellina psicotica non fa altro che staccare teste alle bambole. Il nonno trascorre la sua vita a fissare mucche inesistenti, e il cane della fattoria si sta facendo sempre più feroce. Tutti in città incolpano Cooper per il tragico incidente che ha causato la morte della sua ragazza. Ed ora, come se non bastasse, un gruppo di fannulloni della Mount Tom Regional High School si vuole radunare nella foresta per rievocare il suo fantasma. Vogliono farlo nella Notte del Diavolo, alla vigilia di Halloween... Cooper pensa che siano tutti impazziti. Ma lo sono davvero?

HOWARD ODENTZ è autore e sceneggiatore di successo. Ha trascorso tutta la sua esistenza in quella zona grigia tra il Massachusetts occidentale e il centro-nord del Connecticut. Il suo amore per la regione è evidente in tutte le sue opere, ambientate spesso tra le colline di Berkshire e nelle piccole comunità degli stati di Bay e Nutmeg. Oltre alla serie The Dead (A Lot), ha scritto i romanzi horror/suspense Bloody Bloody Apple e What We Kill, e anche la raccolta di racconti horror Little Killers A to Z. Dalla sua immaginazione anche un paio di musical a tema horror prodotti per il palcoscenico.


Non si dovrebbe mai derubare un ubriaco in un bosco... Un'improvvisa e potentissima bufera si sta abbattendo sulla Mount Tom Regional High School, nel bel mezzo del mese di ottobre. Un uomo molto pericoloso si aggira nei corridoi della scuola. Tre adolescenti nascondono un segreto che potrebbe rivelarsi fatale per tutti, se non riusciranno a capire come fermare la furia della neve e lo scontro in atto. Un racconto da una delle penne più apprezzate dell'horror made in Usa!

 

"Il cavallo fantasma" rimane ancora oggi una delle storie del mistero più famose del genere. Il protagonista è il detective dell'occulto Carnacki, il quale è appena rientrato dall'East Lancashire, dove il Capitano Hisgins ha chiesto il suo aiuto per indagare su una antica maledizione legata alla sua famiglia. Una maledizione che coinvolge un misterioso cavallo... 
Un racconto ritenuto ancora oggi un capolavoro, ma soprattutto un'opera che non può mancare nelle librerie degli amanti di questo genere.

 

Sam Lawson was the best storyteller among the folks of his New England community. In the early days of Massachusetts, there were no magazines, daily papers, theatre or opera; so entertainment came in the form of oral stories. Harry begged Sam to tell them a story that was strange and different from anything that they had ever heard before. On this particular occasion the boys wished to hear the tale "Come down, come down!". This story is an example of a framed narrative: a story within a story.

 

"Seaboard Terrace consisted of seven houses, built in front of the sea a little beyond the town. The parlours had bay windows; the drawing-rooms had balconies and verandahs. The two end houses, Nos. 1 and 7, were double houses, large and handsome, each of them being inhabited by a private family; the middle houses were smaller, most of them being let out in lodgings in the season. Mary Blair began talking that first evening as we sat together about the family who lived in the house next door to her, No. 7. ... "

Ellen Wood was an English novelist, better known in that respect as Mrs. Henry Wood. She is remembered most for her novel "East Lynne", but many of her books became international bestsellers and widely known in the United States. She surpassed the fame of Charles Dickens in Australia.



In the older countries of Europe and Asia, there frequently occur examples of interference by the dead with the living. Horror tales circulated in many of the lands Helena Blatavsky visited and some of these occult events were explored and investigated by her. That's what this story is all about. 

THE AUTHOR
Helena Petrovna Blavatsky was a Russian occultist, philosopher, and author who co-founded the Theosophical Society in 1875.

 

Per la prima volta tradotto in italiano, questo racconto del maestro del soprannaturlale W. H. Hodgson, rivisto da Martin Deiana, affronta più temi, spaziando dal sacro al fantascientifico, senza mai rinunciare alla suspense. Un classico imperdibile per gli amanti del genere.
Questo ebook contiene anche uno scritto di H. P. Lovecraft, anche questo per la prima volta disponibile in italiano.

 

Mark è un ragazzo come tanti altri in America. Lui e i suoi amici vivono nella piccola Bigfork, una cittadina del gelido Montana, ai margini della grande Flathead Forest. La sua vita è monotona, ripetitiva e scandita dal freddo clima di quelle terre. Le occasioni di divertimento in città sono poche, anzi, quasi inesistenti. Per questa ragione accoglie con entusiasmo l'idea del suo amico Pitt di organizzare una gita prima dell'inizio del college, nella casa che la sua famiglia possiede nella foresta. E l'idea di essere due maschi e quattro femmine, che per di più vanno pazze per alcol e marijuana, non può che eccitarlo. Tuttavia, il tempo è inclemente. La pioggia non abbandona mai i quattro ragazzi che, chiusi dentro la casa, cominceranno a conoscersi e temersi. Soprattutto avranno modo di conoscere la Flathead Forest, e il segreto che essa nasconde.

 

E' una notte buia e piovosa quella in cui il mercante d'arte fiorentino Gordon Spada e il suo fedele maggiordomo Vasari si ritrovano in panne nel mezzo di una strada deserta. La scelta è d'obbligo: cercare riparo nell'unica villa illuminata. I due conosceranno dunque un individuo inquietante, un pittore iperrealista che sembra disposto a tutto pur di riuscire a rappresentare l'essenza e la veridicità delle cose. Un artista che bramava da tempo di riuscire a immortalare per sempre su tela il grande Gordon Spada...


Una ragazza scomparsa. Un misterioso individuo che vive in una casa nel bosco dove accatasta capolavori di ogni sorta. In questo caso inquietante per l'eccentrico mercante d'arte fiorentino Gordon Spada, l'uomo si troverà inaspettatamente catapultato nel suo peggior incubo: un collezionista incontentabile.

 

L’anziana Mrs MacArthur sembra, in apparenza, una dolce signora un po’ in là con gli anni che non fa altro che straparlare dei tempi che furono. Ma quando la vecchietta comincia a raccontare l’incredibile vicenda legata ad un viaggio che da giovane compì da Bath a Londra con la sua famiglia, il lettore non potrà che restare incantato ed ascoltarla con attenzione. Trascinato in un mistero che fino all’ultima parola lascerà sedotti, ammaliato da una storia che coinvolge il più incredibile dei soggetti: i fantasmi. In questo racconto emerge lo stile raffinato, la mente creativa e frizzante di una delle scrittrici dell’età vittoriana più sconosciute, in un racconto che promette di lasciare piacevolmente sorpresi e coinvolti.